Renault 5 elettrica, finalmente svelata al Salone di Ginevra 2024

Ecco tutti i dettagli e le caratteristiche della Renault 5 elettrica, autonomia fino a 400 km, prezzo non ufficiale attorno ai 25mila euro

0
renault r5 elettrica caratteristiche

La novità più importante della 91esima edizione del mini Salone di Ginevra è stata la presentazione della nuova R5. Sì Tratta dell’elettrica con cui Renault rientra nel segmento B tra i veicoli elettrici, rinverdendo un mito del passato. Il design della R5 2024 è ispirato allo stile della vecchia Renault R5 e ha in sostanza lo stesso target. La nuova R5 è una macchina pensata per i giovani o persone che vogliano avere un’auto versatile in ogni situazione e non solo una city car: divertente da guidare, tecnologicamente avanzata, con la quale affrontare anche viaggi più impegnativi.

Non è stato ancora ufficializzato il prezzo di acquisto. Si parla di una strategia aggressiva attorno ai 25mila euro; al momento è possibile prenotarla. Peccato per la decisione di abbandonare il caricatore da 22 kW in corrente alternata, vero marchio di fabbrica delle auto elettriche del costruttore francese. Il caricatore a bordo della R5 raggiunge gli 11 kW in Ac e i 100 kW in corrente continua (Dc). Svelati tanti dettagli durante la conferenza condotta in parte anche da Luca De Meo, Ceo di Renault.

“Per sviluppare quest’auto in tre anni, in Francia, con questo livello di qualità tecnologica ed elettrica -ha detto De Meo-, tutte le nostre decisioni dovevano essere rivoluzionarie e l’organizzazione quanto più agile possibile. Esser stati i primi a scegliere una piattaforma 100% elettrica per un’auto di piccole dimensioni in Europa, ottimizzare i costi su tutta la catena del valore, rilocalizzare il nostro ecosistema industriale… solo un’auto iconica poteva riuscirci e unire tutti i team per introdurre cambiamenti all’interno della nostra organizzazione. Considerate le trasformazioni che si stanno verificando nel nostro settore, quest’auto aprirà una nuova strada per Renault”.

Le caratteristiche tecniche della Renault 5

Renault 5 eTech electric nasce su una nuova piattaforma: AmpR Small, studiata esclusivamente per le auto a propulsione 100% elettrica. Questo ha permesso di costruire il veicolo in dimensioni compatte, ottimizzando al meglio gli spazi interni. La batteria è posizionata centralmente sul pianale, offrendo -in termini di dinamica del veicolo- un miglior bilanciamento del baricentro, spostando il suo principale carico nella parte bassa del veicolo. R5 è disponibile in due tagli di batteria: il primo da 52 kWh, mentre il secondo da 40 kWh.

L’autonomia con la batteria da 52 kWh raggiunge circa i 400 km nel ciclo di omologazione Wltp, mentre solo 300 km per il modello con la batteria da 40 kWh. Questa è una delle caratteristiche su cui avrebbero potuto lavorare di più. La R5 sostituisce la vecchia Renault Zoe (che abbiamo provato in due test drive e addirittura avuto come possessori per 3 anni) e aveva una autonomia che si aggirava tra i 350 e 400km. Sarà interessante scoprire con un test drive l’efficienza reale. Per questa volta il motore non è a magneti permanenti ma sincrono a rotore avvolto, che permette di avere un un minor impatto ambientale. Sarà disponibile in tre varianti: da 110 kW (150 Cv / 245 Nm), 90 kW (120 Cv / 225 Nm) o 70 kW (95 Cv / 215 Nm).

Gli interni della Renault 5 eTech electric

Nello stand di Renault a Ginevra abbiamo potuto salire a bordo della R5 elettrica e apprezzare gli interni, a partire dal doppio schermo Lcd a disposizione per le informazioni relative alla guida e all’infotaiment. Come per la Megane è presente OpenR Link di ultima generazione con Google integrato, dando Google Map senza dover collegare uno smartphone con Android Car, potendo pianificare percorsi e tappe per la ricarica. All’interno della R5 anche l’assistente virtuale, che in Renault hanno chiamato Reno.

Da sottolineare come la Renault 5 E-Tech Electric raggiungerà un tasso di riciclabilità totale dell’85% e sarà composta per il 19,4% da materiali riciclati e dal 26,6% da materiali provenienti dall’economia circolare, tra cui 41 kg di polimeri riciclati. Renault ha scelto di produrre la Renault 5 interamente in Francia presso lo stabilimento di Douai, uno dei siti di produzione originari di Renault 5. Il motore (componente elettrica, riduttore, elettronica di potenza) sarà prodotto a Cléon ed i moduli batteria realizzati presso la Gigafactory di Douai (partnership con Envision Aesc) a partire dall’estate del 2025. Entro il 2030, la carbon footprint sarà del 35% inferiore rispetto a quella di Zoe.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here