Renault Zoe ZE50 e le concorrenti: prezzi e caratteristiche a confronto

Partono da 34.100 euro (25.900 con batteria a noleggio), i prezzi della nuova Renault Zoe

0
885
prezzi Renalt Zoe ZE50

Nuova edizione di una delle vetture elettriche più vendute, la Renault Zoe ZE50 offre una batteria potenziata in grado di garantire una maggiore autonomia (390 km WLTP), interni profondamente rinnovati e più attuali, ritocchi anche all’esterno.

La vettura è già stata svelata nei dettagli ma rimaneva da alzare il sipario sul non trascurabile aspetto dei prezzi di listino in Italia, specie ora che il panorama si va rapidamente arricchendo di nuovi arrivi che entro qualche mese inizieranno le consegne: soprattutto Peugeot e-208 e Corsa E, ma sullo sfondo anche una segmento C come la Volkswagen ID.3, tutte nella fascia di prezzo fra i 28 e i 40 mila euro circa.

La nuova Renault Zoe ZE50

I prezzi in Italia della Renault Zoe ZE50

Ebbene, i prezzi chiavi in mano della gamma Zoe ZE50, nel caso di acquisto con batteria di proprietà, vanno a collocarsi fra i 34.100 e i 39.500 euro (per confronto, la e-208 con powertrain molto simile – 50 kWh, motore da 136 CV, autonomia WLTP 340 km – costerà in Italia fra i 33.400 e i 38.200 euro; mentre in Germania la Corsa-e va dai 29900 ai 32900 euro).

Spariscono le Q90 e R90, la R110 prima disponibile solo nel ricco allestimento Intens ora diventa la versione di attacco disponibile nel base Life o nel nuovo allestimento intermedio Zen, mentre la nuova R135, dal motore potenziato, è disponibile nello Zen, nell’Intens e nell’Edition One.

Sempre disponibile il noleggio batteria

Sempre disponibile l’originale possibilità di acquistare la vettura con batterie a noleggio, con una riduzione sul prezzo di 8.200 euro, solo di poco maggiore degli 8000 euro validi nel caso della precedente versione ZE40.

Come dire che il costo industriale della batteria da 52 kWh è quasi uguale a quello che aveva precedentemente quella da 41 kWh. L’effetto è quello di portare il prezzo di attacco, in caso di contestuale rottamazione di auto inquinante, a 19900 euro in tutta Italia, e addirittura a 11900 euro in Lombardia. Viene anche segnalata (senza quantificarla) la disponibilità di ulteriori vantaggi Renault disponibili in concessionaria. Ci sembra in effetti verosimile che soprattutto sulle versioni con batteria di proprietà venga applicato un ulteriore sconto, per allineare il prezzo netto alle più recenti concorrenti.

Sparisce però la promozione sul canone di noleggio batterie a prezzo ribassato (39 euro per i primi tre anni e successivamente 69 euro), che ultimamente veniva offerta sulla ZE40 R90. Ora il canone mensile parte fin dal primo mese da 74 euro (per percorrenze annuali fino a 7500 km).

La nuova ricarica Fast con connettore CCS

Molto importante è il supporto a modalità di ricarica fast: ora nella versione ZE50 la Zoe grazie anche al connettore CCS supporta 50 kW in DC e 22 o 43 kW AC a seconda della versione. Per confronto, la e-208 e la Corsa-e arrivano a 100 kW in DC, ma a soli 11 kW AC.

connettore di ricarica Renault Zoe

Il mix di velocità supportate proposto dalla Corsa sembra azzeccato: per l’utilizzo di routine a breve-medio raggio con ricarica notturna o “opportunistica” (centri commerciali e simili), 11 kW aggiungono circa 60-70 km di autonomia ogni ora e appaiono sufficienti, mentre 43 kW in questo scenario appaiono perfino eccessivi, mentre è nei viaggi a medio-lungo raggio che sarebbe molto importante potersi avvantaggiare al massimo delle eventuali colonnine fast DC, e poter contare su “soli” 50 kW (specie in prospettiva futura con l’auspicabile sviluppo della rete fast) è un po’ limitativo.

I dati di accelerazione a confronto

Ultimo aspetto curioso è la differenza nel dato dichiarato per l’accelerazione 0-100 km/h tra la Zoe ZE50 R135 e la più recente concorrenza. Con motori di potenza quasi identica (135 contro 136 CV), batterie di capacità e (verosimilmente) architettura simile (50 vs 52 kWh), dimensioni e di conseguenza masse molto simili, stranamente la Zoe R135 dichiara un tempo di 9.6 secondi mentre la e-208 dichiara solo 8.1 secondi, un tempo nettamente migliore. Questione di differente rapporto di riduzione finale oppure questione di differente dosaggio di ottimismo e prudenza nei dati dichiarati? Per la cronaca, la Hyundai Kona EV con batteria da 39 kWh, motore da 136 CV e massa di 1610 kg dichiara 9.7 secondi sullo 0-100.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here