Riparte da Revero e dalla Cina il sogno elettrico di Karma Automotive

La società salvata da Wanxiang nel 2014 si ripropone con la berlina elettrica di lusso e investe nel mercato cinese

2
2339

Fisker, ora Karma Automotive, produttore americano dell’auto elettrica Karma andato in bancarotta e poi comprato nel 2014 dal colosso cinese Wanxiang, ha annunciato la berlina elettrica plug-in Revero e si prepara a una nuova vita in terra cinese.

Wanxiang infatti è pronta ad investire 375 milioni di dollari per costruire una fabbrica in Cina in grado di produrre 50.000 auto all’anno, pronte per il mercato di automobili più grande al mondo, in cui, anche grazie agli incentivi proposti dal governo, le elettriche stanno avendo un notevole successo.

La parabola di Fisker risorta in Karma Automotive

Dal 2010 al 2013 non era inusuale paragonare Fisker a Tesla nonostante la Karma fosse una Erev, elettrica con range extender, concettualmente differente dalla full-electric Tesla Model S. Ma scelte industriali sbagliate e una gestione non sempre limpida non avevano permesso di ripagare il prestito di 139 milioni ottenuto dal governo americano, mortificando il sogno di Erik Fisker di emulare Elon Musk.

Prima di Fisker, Wanxiang aveva acquistato dalla bancarotta anche A123, un produttore di batterie americano, e come si può notare dalla tabella a livello mondiale il gruppo cinese occupa oggi il decimo posto tra i maggiori produttori mondiali di batterie per auto elettriche.

Revero, la nuova berlina elettrica plug-in

Karma Revero latoKarma Automotive è dunque produttore da tenere presente per il futuro dell’auto elettrica, ancor di più se si pensa che la nuova Revero è una ibrida plug-in di lusso, la cui produzione è partita a fine giugno nell’impianto di Moreno in California e la presentazione ufficiale è prevista il prossimo settembre.

Oltre due anni di lavoro per prendere la Karma di Fisker, aggiornarla e modificarla quel tanto che basta per avere una berlina di lusso elettrica questa volta affidabile e che possa competere ad armi pari con la concorrenza, non solo di Tesla, ma di tutte le altre case che nel frattempo stanno lavorando su futuri modelli di auto elettrica.

2 COMMENTI

  1. […] Fisker, ora Karma Automotive, produttore americano dell’auto elettrica Karma andato in bancarotta e poi comprato nel 2014 dal colosso cinese Wanxiang, ha annunciato la berlina elettrica plug-in Revero e si prepara a una nuova vita in terra cinese. Wanxiang infatti è pronta ad investire 375 milioni di dollari per costruire una fabbrica in Cina in grado di produrre 50.000 …  […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here