Si intensifica la collaborazione Ford-General Electric per i veicoli elettrici e ibridi

0
894

I due colossi stringono ulteriormente i loro legami nella strategia, nella ricerca e nella promozione dei propri prodotti

Ford e General Electric credono nell’auto ibrida ed elettrica, rafforzano la loro collaborazione strategica e lo dimostrano con una serie di annunci.

Per cominciare, General Electric acquisterà 2000 C-Max ibride plug-in per la propria flotta automezzi (arrivando così a 5000 auto “green” su una flotta totale di 25000 vetture). Per Ford questa sarà la più grande vendita di sempre di veicoli elettrici o ibridi a una flotta aziendale.

Ford inoltre contribuirà alla commercializzazione congiunta delle infrastrutture di ricarica WattStation studiate da General Electric.

Fin qui potrebbe sembrare un semplice scambio commerciale, ma c’è anche un’iniziativa congiunta di studiare, in collaborazione con il Georgia Institute of Technology, le abitudini di guida e d’uso dei veicoli ibridi oggetto dell’accordo da parte dei dipendenti General Electric a cui verranno assegnati. Lo scopo naturalmente è quello di raggiungere una migliore comprensione di come questi veicoli potrebbero essere usati anche dai normali acquirenti, così da poter orientare l’evoluzione tecnica di futuri modelli per servire meglio le esigenze degli automobilisti. Lo studio naturalmente farà uso dell’app MyFord Mobile, che consentirà un tracciamento in tempo reale dello stato di carica della batteria e una ottimizzazione dei tempi e costi di ricarica.

L’intenzione di Ford è quella di condividere con i futuri clienti (soprattutto i gestori di flotte) i risultati dello studio, così da aiutarli a capire come i veicoli ibridi ed elettrici potranno aiutarli e anche come e dove installare infrastrutture di ricarica WattStation.

Ford fornirà inoltre veicoli elettrici e ibridi dimostrativi al centro di ricerca General Electric per agevolare la promozione da parte di GE delle proprie tecnologie automotive e infrastrutture di ricarica ai propri clienti in visita al centro stesso, anche attraverso test drive e la consulenza di esperti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here