Tesla fa uno scherzetto all’hacker? Musk nega sornione. Mentre sulla P100D non smentisce…

Dopo aver scoperto il prossimo arrivo della Tesla P100D, Hughes scopre che il firmware della sua Model S è stato downgradato

1
2561
Elon-Musk-Tesla-ModelS

Jason Hughes, l’abile hacker di cui abbiamo recentemente parlato e che è riuscito a scovare in una recente revisione firmware della Tesla una traccia del prossimo arrivo di un modello P100D, torna in primo piano.

Questa volta per lamentarsi di uno scherzetto che gli avrebbe giocato Tesla, annullando per la sua Model S l’aggiornamento del firmware alla versione 2.13.77. E l’hacker è stato preso alla sprovvista: ammette di non essere a conoscenza del meccanismo usato secondo lui da Tesla, ma ne descrive il funzionamento in un post sul forum TMC.

L’aggiornamento negato sulla Tesla ModelS

hacker-tesla
Jason Hughes in un video su Youtube mostra il suo lavoro sul software della Tesla Model S https://youtu.be/Nd03mNjfQKc

Secondo la ricostruzione di Hughes, Tesla avrebbe inviato alla sua auto un comando per riavviare il processo di aggiornamento che precedentemente si stava preparando ad applicare la versione 2.13.77; l’auto si è quindi ricollegata ai server di Tesla in cerca di aggiornamenti, ma il 2.13.77 era sparito. Gli veniva invece assegnato il meno recente 2.12.45.

Hughes comunque si era fatto prudentemente una copia dell’aggiornamento in attesa di installazione e ha già dichiarato di aver intenzione di aggiornare manualmente il firmware dell’auto se Tesla non sistemerà le cose.

Elon Musk risponde elusivamente

Nel frattempo l’hacker ha twittato direttamente a Elon Musk insinuando che si tratti di una specie di ritorsione. (per il suo precedente scoop sulla P100D) Ma la notizia è che Elon Musk ha risposto il giorno stesso dicendo che non è stato fatto su sua richiesta, e aggiungendo un apprezzamento per l’impresa di hacking. Cosa avrà inteso dire? Ai posteri l’ardua sentenza…

 

 

Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al GDPR, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here