Toyota, 10 auto elettriche entro il 2026 sulla strada della carbon neutrality

Novità in casa Toyota, riuscirà a competere con un mercato ormai già affermato delle auto elettriche? 10 nuove proposte entro il 2026

0

Toyota, non certo in prima linea nell’elettrificazione della gamma, con il nuovo Ceo Koji Sato vuole concentrarsi molto di più sul mercato delle auto elettriche e per il futuro verranno rilasciate 10 auto 100% elettriche entro il 2026. Nonostante questo maggior interesse per le vetture elettriche, Sato vuole continuare a investire nei motori termici, portando avanti il business delle auto ibride, veicoli iconici per il marchio giapponese.

Sato quindi, come confermato nella sua presentazione, non vuole concentrarsi sullo sviluppo di una sola tipologia di propulsione, ma investire su più fronti tra cui auto ibride, ibride plug-in, 100% elettriche e non mancano quelle ad idrogeno.

Obiettivo 1,5 milioni di auto vendute

Nel 2022 le auto 100% elettriche vendute da Toyota sono state solo 26.000. Questo è un dato che Sato vuol far crescere concentrandosi principalmente sulla ricerca e sviluppo di auto elettriche. Con l’obiettivo di 10 auto elettriche stabilito per il 2026, Toyota pensa che riuscirà ad alzare le vendite a oltre 1,5 milioni entro la data prefissata. Nonostante queste stime possano sembrare molto difficili da raggiungere, Toyota non si ferma qui, annunciando per il 2030 i loro clienti potranno scegliere fino a 30 modelli di auto elettriche.

C’è da chiedersi, “Ha senso produrre così tanti modelli di auto elettriche?”. Probabilmente no, piuttosto che creare e diversificare la scelta, si potrebbero investire più risorse per migliorare e ottimizzare i modelli già esistenti. Non solo questo avvantaggia la ricerca, ma anche la produzione, che, una volta automatizzata si traduce in un netto calo di prezzii.

Questa è la strategia che ha adottato e continuerà ad adottare Tesla, producendo 4, prossimamente 6 veicoli, che coprono le richieste dei clienti sia lato confort che prezzo. Come abbiamo visto all’inizio di quest’anno, Tesla ha abbassato i costi delle sue auto distruggendo così il mercato delle auto elettriche, offrendo uno dei migliori prodotti a prezzi più bassi della concorrenza.

I primi passi di Toyota e la piattaforma di sviluppo

Ma tornando alle news di Toyota, per le 10 auto non sono stati ancora svelati i dettagli, ma è probabile che saranno delle versioni adattate e più sviluppate dei concept presentati a fine 2021. ll lancio del suv bZ4x con piattaforma e-TNGA ha portato alla creazione di un nuovo dipartimento concentrato esclusivamente sulla produzione delle auto elettriche. L’obiettivo è di portare alla luce auto elettriche più velocemente e ad un prezzo inferiore ottimizzando i processi.

Da quanto annunciato da Sato, entro il 2026, un’auto elettrica costruita su una nuova piattaforma che verrà lanciata sul mercato, con una batteria che avrà le stesse dimensioni di quelle attuali, potrà garantire il doppio dell’autonomia. È molto probabile che questa “magica” batteria sia una a stato solido a cui Toyota sta lavorando da tempo.

Se le previsioni dovessero essere reali, una batteria di questo tipo potrebbe stravolgere completamente il settore delle auto elettriche. Ovviamente c’è anche da considerare il prezzo, ma che con il passare del tempo, come sempre, tenderà a diminuire.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here