Unità di ricarica domestiche per veicoli elettrici scontate del 75% in Inghilterra

0
1425

Per iniziativa di un gestore di rete elettrica dell’Inghilterra orientale, Source East, i proprietari di veicoli elettrici possono installare una unità di ricarica privata con forti agevolazioni. Il tutto è reso possibile da un piano di sussidi del governo inglese

Se davvero si vuole agevolare la diffusione dei veicoli elettrici i modi non mancano, basta usare immaginazione e buon senso. Particolarmente azzeccata ci sembra l’iniziativa di Source East, il gestore elettrico di varie regioni dell’Inghilterra orientale, che sfruttando aiuti governativi ha deciso di offrire ai propri clienti possessori di veicoli elettrici la possibilità di installare a casa una stazione di ricarica per la propria auto a un prezzo agevolato.

Se normalmente il dispositivo costerebbe 375 sterline e l’installazione circa 500, con questa offerta si spendono solo 225 sterline installazione compresa. Inoltre è compreso nel prezzo un abbonamento annuale alle colonnine di ricarica pubbliche per veicoli elettrici ubicate nella stessa regione.

Il tipo di colonnina fornito è prodotto da Pod Point. Anche se l’offerta è rivolta a utenti finali residenziali, questo tipo di stazioni di ricarica supporta anche funzionalità pensate per la condivisione, come la necessità di identificarsi con un chip RFID per poter “fare il pieno”, o la presenza di un misuratore di energia o ancora l’integrazione con GPRS per consentire di verificare da remoto a che punto è arrivata l’operazione di ricarica. Interessante anche la possibilità di programmare la fascia oraria in cui deve avvenire la ricarica, per approfittare delle tariffe ridotte.

Il sito del gestore Source East è disponibile qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here