Appuntamento all’11 di giugno con Wave Trophy 2016

2
2091
wave-2016

Emergono i dettagli di Wave Trophy 2016, l’evento che, dal 2012, rappresenta un appuntamento fisso per gli entusiasti delle auto elettriche.

Quest’anno il “rally” europeo dei veicoli elettrici coprirà più di 1.600 km lungo un percorso che passa attraverso 3 Paesi: la Germania, la Francia e la Svizzera. Il Trofeo è organizzato e gestito da Louis Palmer, l’uomo che ha fatto per ben due volte il giro del mondo guidando veicoli a energia solare e che oggi è a capo del World Advanced Vehicle Expedition.

Wave Trophy 2016: si parte l’11 giugno dalla Germania

Veicolo elettrico a noleggio Wave 2016
A Wave 2016 si può partecipare con un mezzo proprio o con uno preso a noleggio, come l’Arrow nell’immagine

La partenza, per tutti gli appassionati che vorranno partecipare con un loro mezzo, oppure chiedendone uno a noleggio, sarà l’11 giugno 2016, a Bremerhaven in Germania. Si percorreranno più di 1600 chilometri, passando anche dalla Francia e dalla Svizzera, con tappa alle Nazioni Unite a Ginevra e arrivo nei dintorni di Basilea il 18 giugno 2016.

Lungo il tragitto quest’anno sono previste 60 tappe in altrettante città, e tutti i partecipanti, oltre a vivere una bella avventura all’insegna della socializzazione, contribuiranno a far conoscere al mondo la realtà sempre più diffusa del trasporto a emissioni zero, e a promuovere uno stile di vita rispettoso dell’ambiente.

Wave Earth, i biglietti degli studenti per il mosaico sulla sostenibilità più grande del mondo

Louis Palmer ha anche annunciato un’altra iniziativa rivolta a 100mila alunni di cento città costiere, chiamata WAVE Earth. Essi saranno collegati con i partecipanti al trofeo provenienti dal loro paese, e saranno invitati tra marzo e maggio 2016 a scrivere su un biglietto il loro impegno personale per la riduzione delle emissioni di CO2. Durante il Trofeo questi biglietti saranno trasportati dai veicoli elettrici da Bremerhaven a Ginevra, e utilizzati per formare una composizione che punta a raggiungere il record del mosaico di biglietti più grande al mondo. Il mosaico sarà poi composto all’esterno delle Nazioni Unite a Ginevra.

team Wave
Team entusiasti per la mobilità elettrica hanno partecipato alle scorse edizioni di Wave

“Dopo l’accordo di Parigi sul cambiamento climatico – ha dichiarato Louis Palmer – riteniamo che non sia sufficiente solo “ispirare”. Attraverso il Wave Trophy, insieme all’iniziativa indirizzata alla scuola, noi stiamo anche agendo”.

Le iscrizioni all’evento di quest’anno sono aperte fino alla fine di marzo 2016, e sarebbe bello che partecipassero anche molti equipaggi italiani, dimostrando che anche nel nostro paese la mobilità elettrica, anche se non supportata da grandi numeri, è un tema che sta a cuore a molti connazionali.

2 COMMENTI

  1. partecipato a tutte le edizioni a partire dal 2012 (Genova – Amsterdam) , vale veramente la pena e’ un ottima esperienza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here