Wave Trophy 2016: a Ginevra un mosaico di biglietti per la mobilità green

Lanciata l'iniziativa per coinvolgere gli studenti sui temi della sostenibilità, i loro biglietti comporranno un mosaico che sarà esposto davanti alle Nazioni Unite

0
1210
Wave Schools

L’organizzazione del Wave Trophy 2016 procede inarrestabile, ed è ora la volta di coinvolgere gli studenti, che possono diventare i veri ambasciatori della mobilità green. Con Wave Schools infatti tutti gli alunni delle scuole possono preparare un loro biglietto, che sarà consegnato alle Nazioni Unite di Ginevra nella tappa “mosaico”.

Per chi si fosse perso la prima puntata ricapitoliamo: dall’11 al 18 giugno 2016 si svolgerà il Wave Trophy, cioè una lunga marcia in 60 tappe da Bremerhaven (Germania) a Basilea, a cui possono partecipare solo veicoli elettrici.

L’organizzatore Louis Palmer, un veterano della campagna mondiale di diffusione di veicoli alternativi a quelli a motore termico, vuole radunare per l’occasione il maggior numero di mezzi possibili, e battere tutti i record precedenti.

Il grande mosaico dei biglietti davanti al palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra

La novità rispetto agli altri anni è che una delle tappe del Trophy 2016 è prevista al palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra, davanti al quale sarà formato un grande mosaico di biglietti in cui saranno scritti tutti gli impegni che ogni studente si assumerà per dare il suo contributo al miglioramento dell’ambiente, oppure gli impegni che gli studenti chiedono ai leader del mondo.

Non si parla solo di mobilità sostenibile, ma anche di risparmio energetico, green lifestyle, deforestazione, cibo, tutti temi legati alla sostenibilità. Sul sito wave.earth si possono scaricare alcuni esempi e le informazioni per le scuole che vogliano partecipare al progetto. Di seguito una breve sintesi che speriamo sia utile ai professori e agli studenti sensibili all’argomento.

Quali sono le scuole che possono partecipare a Wave Schools

Se la vostra scuola è situata in una città costiera, oppure nell’area geografica ideale che va dalla città di Bremerhaven alla città di Ginevra, può partecipare all’iniziativa.

Wave Schools

Ogni studente scrive il suo biglietto, poi, tra il mese di febbraio e il mese di giugno del 2016 (prima dell’inizio del Trophy) l’organizzazione invierà un’auto – ovviamente elettrica – a ritirare tutti i biglietti della scuola, li porterà al porto più vicino e li spedirà per mare a Bremerhaven.

Tutti i partecipanti al Wave Trophy porteranno con sé e consegneranno i biglietti a Ginevra, non prima di aver composto il mosaico e di averlo fotografato in visione aerea grazie a un drone che sarà utilizzato per l’occasione. Alla fine ogni studente ritroverà il suo biglietto online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here