World Solar Challenge, giorno 2, testa a testa Olanda Giappone

0
884

Mentre per i primi tre posti del podio la sfida è tra il paese del sol levante e quello dei tulipani, Onda Solare risale la classifica chiudendo al 12esimo posto

Mentre scriviamo sta per iniziare la terza giornata di competizione del World Solar Challenge, e in attesa di sapere come andrà facciamo il punto sul secondo giorno di gara australiana riservata ai veicoli che si muovono grazie all’energia solare.

La classifica della categoria Challenger vede in testa ancora l’olandese Nuon Solar team che precede di circa 6 minuti i nipponici della Tokai University e di 50 i connazionali del team Twente arrivati al punto di controllo Ti Tree, che delimita circa un terzo della gara. Dalla quarta fino alla quattordicesima posizione, il punto di controllo in cui è stato registrato il tempo si trova circa 300 km prima.

Emilia3 di Onda Solare recupera qualche posizione, tornando al dodicesimo posto, il posizionamento ottenuto delle prove di qualificazione, dopo aver concluso il primo giorno in quattordicesima posizione di categoria, 24esima totale. L’equipaggio italiano ha raggiunto il punto di controllo di Tennant Creek distanziato di circa 35 minuti dal team canadese Blue Sky che lo precede.

Nella categoria Cruiser  troviamo i tedeschi dell’università di Bochum con Powercore Suncruiser che hanno sopravanzato l’equipaggio olandese di Stella, mentre nella categoria Go Pro è ben salda al comando l’australiana Aurora evolution.

Qui sotto un video con le immagini del secondo giorno di gara:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here