Primo contatto e prova su strada di Hyundai Ioniq 5

Abbiamo avuto modo di testare la nuova Hyundai nata per essere elettrica, qualche considerazione su abitabilità, guidabilità e consumi

0

Abbiamo avuto la possibilità di provare la nuova Hyundai Ioniq 5 per circa due ore su strade urbane, interurbane e in un tratto autostradale. Questo primo contatto che ci ha fatto toccare da vicino la validità del progetto della casa coreana, nata sulla piattaforma eGmp come progetto solo elettrico. Per i test più approfonditi, in genere, ci prendiamo il tempo necessario per la #greenweek.
La versione a nostra disposizione ha con motore posteriore in allestimento Innovation con batteria da 72,6 kWh e con prezzo di 51.950 euro: è un buon compromesso all’interno della gamma, con un’autonomia Wltp di 481 km nel ciclo medio combinato.

Già dall’esterno si può apprezzare il design di questa berlina del segmento C nelle dimensioni di un crossover. Retrò, ma con elementi futuristici, dalle linee classiche molto squadrate con elementi distintivi come i fari full led incastonati nella mascherina frontale. Ciò che stupisce è l’ampio spazio interno, un aspetto su cui gli ingegneri Hyundai hanno lavorato molto per permettere un’alta abitabilità a partire dal pavimento piatto e con un minimo ingombro della consolle centrale.
Si possono così variare le posizioni dei sedili per sfruttare al meglio i 3 metri di passo dell’auto disponibili: basta dare uno sguardo al notevole spazio per le gambe che hanno i sedili posteriori. Da notare una chicca in ottica di sostenibilità: i tappetini sono prodotti in Econyl, un materiale nato grazie a un processo industrializzato di recupero da rifiuti in nylon messo a punto da Aquafil.

Hyundai Ioniq 5, gli interni

Si accede all’auto tramite le maniglie a scomparsa nella carrozzeria. Il posto di guida è comodo, abbastanza rialzato in stile crossover; il sedile si può regolare elettricamente e ha un supporto lombare. Il volante è ancora pieno di tasti, in parte a sfioramento e in parte in rilievo. I menu appaiono su un ampio display Led diviso in due parti, delle quali solo quella a destra ha funzionalità touch. Un pulsante tondo permette di selezionare tre modalità di guida, eco, normale e sport, che cambiano il colore del display del quadro.

Il cambio si trova nella parte destra con un selettore che permette di scegliere la modalità di avanzamento, retro o parcheggio. Come da tradizione di casa Hyundai sono presenti le alette dietro al volante per selezionare la modalità di recupero di energia e di guida con un solo pedale, molto utile anche per risparmiare batteria in contesti urbani.

Impressioni alla guida della Hyundai Ioniq 5

Nella nostra breve prova abbiamo rilevato un consumo medio tra i 15-16 kWh/100 km sulle strade urbane, con un traffico moderato e diversi start and stop. Buona l’efficienza nei tratti autostradali in cui si possono sfruttare anche le funzionalità di cruise control, con modalità adattiva, mantenendo una velocità costante attorno ai 120 km/h si alza di poco sopra ai 17 kWh/100 km- Si tratta di valori che portano ad una autonomia attorno ai 400 km nell’utilizzo reale.

Su questa versione intermedia Innovation della Ioniq 5, la camera che permette una visione a 360 è opzionale nel pacchetto Sentinel (standard in allestimento Evolution). La camera a 360 gradi dispone della vista 3D che permette di controllare ogni angolo della vettura spostando la visuale con le dita sul display centrale touch da 12.3”. Nelle prossime immagini mostriamo le due visuali.

A livello di Adas questa Ioniq supporta una guida a livello 2 e sono presenti svariate feature: riconoscimento dei limiti stradali, Smart Cruise Control, Highway driving assist, Blind collision Avoidance con segnalazione visiva negli specchietti e Rear Cross Collision Avoidance.

In sintesi le caratteristiche salienti di Hyundai Ioniq 5

Qui sotto trovate un breve video per spiegare i punti di forza del progetto Ioniq 5, che avrà anche un successivo sviluppo con il Suv Ioniq 7 e la berlina sportiva Ioniq 6.


Questa mailing list usa Mailchimp. Iscrivendoti ad una o più liste, contestualmente dichiari di aderire ai suoi principi di privacy e ai termini d'uso.

In ottemperanza al Gdpr, Regolamento UE 2016/675 sui dati personali, ti garantiamo che i tuoi dati saranno usati esclusivamente per l’invio di newsletter e inviti alle nostre attività e non verranno condivisi con terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here