Negli USA l'”effetto Tesla” erode il valore residuo delle premium europee

Si ridefinisce il concetto di lusso e le auto di Audi, Bmw e Mercedes si deprezzano più del previsto. Sapranno porre rimedio per tempo?

0
534
Effetto Tesla auto usate premium

Uno studio di Capital One rivela un trend decisamente preoccupante per le prospettive dei marchi premium europei sul mercato Usa. Si è infatti evidenziato che auto usate recenti di marchi come Audi, Mercedes e BMW, sul mercato americano perdono valore più rapidamente rispetto alla situazione prima dell’esordio della Model 3.

Cresce l’offerta dell’usato Audi, Bmw e Mercedes e non è un bene

In particolare, risulta che ben il 22.2% degli acquirenti di una Tesla Model 3 dà in permuta una vettura usata di un marchio premium europeo, contro un tasso medio del 10.9% per questo tipo di permuta nel caso di acquisto di auto di marche diverse da Tesla.

Il mercato dell’usato Usa registra di conseguenza un aumento di offerta di usato Audi, Bmw e Mercedes non accompagnata da un equivalente aumento della domanda; l’ovvio risultato è un calo delle quotazioni.

Gli esempi su Bmw 320i e Mercedes Classe B

Due esempi citati nello studio Capital One sono particolarmente sorprendenti: nei primi sei mesi del 2019, una BMW 320i è calata da 37.700 a 30.700 dollari, con una perdita di quasi il 20%. Mentre una Mercedes classe B del 2016 nello stesso periodo di sei mesi si è svalutata di quasi il 30% calando da 18.500 a 13.250 dollari.

L’alta tecnologia e l’innovazione sono i nuovi lussi

Sempre secondo lo studio, dei consumatori americani stanno cambiando sia le abitudini sia la percezione di che cos’è il lusso. Non sono più gli interni in pelle o le ruote in lega leggera o accessori più o meno esclusivi a rappresentare il lusso, ma l’alta tecnologia.

Funzioni sofisticate come l’Autopilot, o come la recente Summon con cui la Tesla Model 3 esce automaticamente dal parcheggio in cui si trova e va a prendere il proprietario, sono aspetti apprezzati perché liberano l’utilizzatore dagli aspetti noiosi della guida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here